DOM 7 Il Primitivo Preistorico: Castellar- Rocca d’Ormea.

Giovedì 4 Aprile Anello Natura di Borgio Verezzi( Borgio- San Martino-Verezzi)
marzo 22, 2019
Lunedì 22 Aprile: Pasquetta Equina( Olivetti-Serra Burbarant-Bossarè)
aprile 11, 2019

il Primitivo preistorico laddove visse l’uomo di Castellar…. un escursione  ad anello lungo le alture mentonasche tra vestigia di antichi villaggi e panorami mozzafiato tra cielo e mare.

Dall’area di sosta vicino alla Chiesa di Sant’Antonio Abate di Castellar si sale in direzione del cimitero e all’altezza della Place Armè des Alpes( 350 mt) si sale per un erta salita asfaltata fiancheggiando alcune abitazioni di pastori  fino a sopraggiungere al Colle di San Bernard .

All’altezza di un traliccio ci inoltriamo nel bosco incontrando i ruderi della vecchia Castellar.

Salendo tra i tornanti si perviene al Col du Berceau, una radura contornata da Pini di Aleppo che invita lo sguardo ad un tuffo nel blu del mare.

Dal colle si sale quindi alla panoramica cima della Rocca d’Ormea.

Il Panorama guarda a sud verso la baia di Mentone, mentre a nord, a sinistra della Cima Longoira (1151 m) situata sul confine italiano, si distingue la cima del Grammondo (1378 m).

Rientrati al Colle Berceau effettuiamo la discesa dalla parte opposta. Un sentierino scende sulla destra (sotto le guglie est del Roc d’Ormea) e che occorre percorrere con prudenza in virtù del fondo sdrucciolevole.

Ritrovata in basso la vegetazione arriviamo al bivio per il Monte Carpano che lasciamo a sinistra e ci manteniamo lungo la lecceta  fino a che il sentiero non diventa strada nei pressi di una bella villa di colore bianco/azzurro.

Proseguendo su strada e su scorciatoie nel bosco ci riportiamo al piazzale del cimitero e, infine, al parcheggio.

Notizie Logistiche: Ritrovo ore 8,00 dal Parking Balzi Rossi di Ponte San Ludovico(Im) e trasferimento a Castellar. Partenza ore 8,30 circa dalla Chiesa di Sant’Antonio Abate.

Distanza: 12 km Durata: 5h 30 Dislivello: 840 mt. Pranzo al Sacco. 2 litri d’acqua o borraccia. Quota di Partecipazione: 10 euro

Equipaggiamento: Scarponcini con buona suola, t shirt di ricambio, ki way o maglietta.

Info e Contatti: Jack in The Green ( guida ambientale-escursionistica: tel 3341217884/3291512290)

 

Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.