Giovedì 11 Ottobre: Wave by Wave( Albenga- Via Iulia Augusta)

Martedì 16 Ottobre: Cogli la Prima Mela. Pian dei Corsi- Colle San Giacomo
settembre 28, 2018
Dom 21 Ottobre: Jack Brown e la Pecora brigasca. La Brigue- Notre Dame des Fontaines
ottobre 7, 2018

GIOVEDì 11 OTTOBRE: WAVE BY WAVE( ALASSIO- VIA IULIA AUGUSTA)

Preludio: Cappelli increspati per il vento…non se ne può più, spiagge risucchiate dalle onde, e noi a guardare dalle vicine colline sognando di conquistare la Gallinara e un polpo marinato agguantato con la fiocina.
Giro ad anello sulle tracce degli antichi romani, che sfila lungo numerose vestigia di monumenti romani e antiche chiesette, tutto il percorso è un continuo balcone sullo splendido golfo ligure, con i piedi nel verde della macchia mediterranea e lo sguardo immerso nel blu del mare.

Descrizione itinerario:

Il percorso comincia all’altezza della rotonda di fronte al supermercato Conad (zona Vadino), direzione Aurelia, dopo poche decine di metri a sinistra in corrispondenza di una stradina asfaltata, si trova il cartello indicatore dell’ AVBS (Alta Via Baia del Sole)con segnavia “due bolli rossi”.
Innalzatisi con alcuni tornanti si incontra alla sinistra il bivio x la Via Julia Augusta: prendere la stradina a sinistra in salita, seguire l’antica via Julia Augusta ( segnavia quadrato vuoto rosso) che passa vicino a molte villette e, alternando tratti sterrati a tratti asfaltati e alcuni pezzi di sentiero, arriva correndo parallela alla Aurelia più in basso, fino alla chiesetta di S.Croce ad Alassio. Lungo l’antica via si incontrano resti di monumenti romani, tutti ripuliti e riportati alla luce, descritti con pannelli con disegni dei manufatti e spiegazioni in diverse lingue.
Arrivati alla chiesetta di S. Croce di Alassio che troviamo alla nostra sinistra,bellissimo belvedere sul mare poco sotto, si procede dritti lungo la strada asfaltata per circa 70-100 metri, alla nostra destra inizia il sentiero, palina indicatrice e pallino rosso pieno, che sale sul crinale con bellissima vista che si allarga sullo splendido golfo di Alassio.
Il sentiero sale tra macchia mediterranea e splendidi pini, giunti ad una sella a quota 300m. circa si trova un incrocio di sentieri: da sinistra arriva un sentiero da Solva ( due lineette rosse), il nostro sentiero con pallino rosso prosegue dritto e sale alla sella a destra del Monte Bignone e alla nostra destra abbiamo il sentiero dell’Onda segnavia un’onda rossa. Si segue il sentiero sulla destra ( onda rossa), che si snoda lungo il fianco della montagna e con tracciato panoramico, ci riporta ad Albenga correndo parallelo ma molto più in alto della Via Julia Augusta e dell’Aurelia.
Giunti quasi ad Albenga, il sentiero si immette con due scalini sul sentiero che giunge da Albenga e sale sul Monte Bignone segnavia due pallini rossi pieni, si prende il sentiero in direzione destra verso Albenga in discesa, si passa un pilone votivo con Madonnina e sempre seguendo il segnavia due pallini rossi si arriva alla stradina asfaltata nei pressi della casa rossa, seguendola si scende ad Albenga da dove si era partiti.

Note: ritrovo ore 9,30 Stazione di Albenga. Durata escursione: 4h + soste. Pranzo al Sacco. Dislivello: 400 mt Treni in partenza: 8:25 da Ventimiglia…segue altre fermate… Treni x ritorno: 15.39 o 16,39 da Albenga a Ventimiglia..
Quota Trekking: 10 euro
Info e Contatti: Jack in The Green( guida ambientale-escursionistica: 3341217884/3291512290).

Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.