Giovedì 14 Novembre: LA VIA DEL PORFIDO ROSSO: THEOULE-COL DE NOTRE DAME

Sabato 2 Novembre: Il Luogo Acuto( Col d’ Eze-Trinitè-Laghet)
ottobre 23, 2019
Venerdì 20 dicembre 2019: Aspettando la Luce( Anteprima Documentario” Voci dell’Entroterra”+ “Cena Calendario Jack in The Green 2020”
novembre 29, 2019

GIOVEDì 14 NOVEMBRE: ESTRELLA DE L’ESTEREL: THEOULE- COL DE NOTRE DAME.

L’itinerario si svolge su sentieri e mulattiere nel Parco Naturale dell’Esterel caratterizzato dal colore rossiccio delle formazioni rocciose nell’ ambiente tipico della Costa Azzurra con eccezionale panorama sul mare.
Questo massiccio è composto da rocce basaltiche di origine vulcanica e si estende per oltre una trentina di chilometri tra l’interno e la zona costiera creando una cornice paesaggistica molto suggestiva.
Descrizione itinerario:
da Théoule-Sur Mer dalla piazza de la Marie (municipio) in prossimità di un parcheggio, inizia il percorso del GR51.
Si parte su una stradina sterrata che costeggia la ferrovia e la si abbandona(cartello segnaletico) per seguire il sentiero che conduce al Col de Théoule (123 m) per poi proseguire in rassegna al Col du Trayas (245 m) e al Col de La Cadière (241 m).
Si inizia a salire fino a raggiungere la Sommet Des Grosses Grues (440 m) da dove inizia una ripida discesa per poi risalire alla Sommet Des Petites Grues (413 m) per poi ridiscendere al Col Notre Dame (358 m).
A questo punto si può scendere direttamente a Le Trayas, oppure (consigliabile) salire la vicina cima detta Pic De L’Ours (562 m) punto piu’ alto del percorso (45 min) con percorso diretto, oppure su stradina, si può anche raggiungere con ulteriori 15-20 min il caratteristico spuntone roccioso (Dent De L’Ours) e rientrati al Col de Notre Dame seguire la pista sterrata che scende al Pic Martin e riporta al Col de Trayas .
Dal Colle si prosegue fino al Colletto de Monge sotto lo spettacolare affioramento roccioso delle Rochers de Monge, si segue quindi il sentiero dapprima panoramico poi immerso tra pinete e nel sughereti.
Giunti al Colleto dell’Autel si segue poi la pista sterrata che ci porta al porto di Theoule e alle auto.
Tutto l’itinerario descritto è comunque ben segnalato con tacche di vernice bianco/rossa e bianco /verde.

Notizie Logistiche: Ritrovo ore 7,15 all’ Autoporto di Ventimiglia e trasferimento a Theoule con autostrada. Pedaggio Autostradale Andata: 7,20 euro
Durata Escursione: 5h Dislivello: 540 mt Km: 12.
Quota Escursione: 10 euro
Equipaggiamento: Scarponcini con buona suola, t shirt di ricambio, ki way o mantella, 1 litro e mezzo d’acqua. Pranzo al Sacco.
Info e Contatti: Jack in The Green( guida ambientale-escursionistica: tel 3341217884/3291512290)

Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.