Giovedì 18 Aprile: Estasi dei Santi( Ceriana-Boscu du Furnu-Monte Neviera).

Giovedì 11 Aprile Attitudini Campestri( Dolceacqua-Cima Tramontina-Terre Bianche)
aprile 3, 2019
Lunedì 22 Aprile: Pasquetta Equina( Olivetti-Serra Burbarant-Bossarè)
aprile 11, 2019

Il richiamo dei corni di castagno, l’incontro con alberi monumentali e la visita di una neviera x il ghiaccio fanno da cornice a questa escursione nell’ entroterra di Ceriana in occasione del Giovedì Santo. Si parte dalla Piazza di S.Pietro dove sorge l’omonima chiesa parrocchiale e ci si incunea lungo i carruggi del Borgo e giungendo ai piedi del torrente Armea ci si allontana dal paese passando in sequenza l’antica pieve di Santo Spirito, la chiesetta degli Alpini e quella di San Domenico. Da li si prosegue su strada interpoderale alternando tagli di Sentiero. Possiamo fare rifornimento acqua presso la Fontana del Prudente  e continuare a salire su salita che si fa più dolce congiugendosi alla sterrata delle”segherie”. In prossimità del Passo Furche’ prendiamo la strada con sbarra diretta in regione Lato che ci conduce al Rifugio-Bivacco” Boscu du Furnu”. Al termine del pranzo risaliamo a Furche’ e dopo avere trovato il Castagno Secolare di Natta proseguiamo x la pista forestale e per sentiero fino alla “Neviera Grande”, una struttura in pietra sotto il livello del terreno usata x conservare il ghiaccio.  A questo punto si lascia la rada pineta e si continua lungo il Passo del Cavaliere ignorando il sentiero diretto a Colle di Beuzi per prendere un sentiero che scende in un fitto castagneto. Arrivati nei pressi della Fontana Peitavino percorriamo un ultimo tratto di Sentiero tra lecci, brugo e salsapariglia quindi incrociamo una strada interpoderale immersa negli uliveti che teniamo fino all’ingresso del paese.  Ceriana a questo punto si tinge di festa con la preparazione dei corni e con l’attesa della parata delle 4 Confraternite( rossi,verdi,Neri,azzurri) che si esibiscono tra le vie del paese e all’interno della parrocchiale di San Pietro. Notizie Logistiche: Ritrovo ore 8.15 ex Oleificio Carli. Durata Escursione:7 h Dislivello:940 mt Sviluppo: 18 km. Quota di Partecipazione al Trekking:10 euro Quota Pranzo: 10 euro. Equipaggiamento: Scarponcini con buona suola. T shirt di ricambio, pantaloni lunghi, 1 borraccia d acqua. 1 eventuale cambio x la sera. Info e Contatti: Jack in the Green( Guida ambientale-escursionistica: Tel 3341217884).

Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.