Giovedì 26 Ottobre: Onda su Onda( Alassio-Monte Bignone-Alassio)

Giovedì 5 Ottobre: Cervicando( St.Claire-Baisse de Caran- Baisse de St Veran)
ottobre 3, 2017
Sabato 11 Novembre: L’Estate di San Martino( Soldano-Ciappa da Cruxe-Santa Giusta-San Martino)
novembre 3, 2017

GIOVEDI’ 26 OTTOBRE ONDA SU ONDA: ALASSIO-MONTE BIGNONE ALASSIO.
Località partenza: Alassio( , SV ) raggiungibile sia in auto che con treni da Ventimiglia(7.57) Bordighera(8.07). Sanremo(8,15) Taggia(8.20) Imperia(8.29)
Ritrovo: Stazione di Alassio. ore 8.50. Ritorno in treno: (15.51)( 16.51)( 17.08).
Dislivello: 630 mt. Sviluppo: 18 km
Durata: 5h30. Quota di Partecipazione: 10 euro. Pranzo al Sacco
Info e Contatti: Jack in the Green( guida ambientale-escursionistica: tel: 3341217884/3291512290)

Lo sguardo che si immerge nel blu del mare e che si distende al di là dell’orizzonte dopo avere ammirato l’isola della Gallinara con frotte di gabbiani sullo sfondo.
Si parte dal sottopassaggio della Capannina tra Alassio e Laigueglia. Passato il sottopassaggio si prosegue dritto per la mulattiera. Dopo poche decine di metri si gira a sinistra seguendo il Sentiero del Rosmarino in direzione Laigueglia. Arrivati alla statale dopo una salita abbastanza ripida, si segue la statale fino alla chiesa S. Bernardo. Si prosegue fino al ristorante La Crocetta (seguendo strada e sentiero AVBS). Dalla crocetta si può proseguire sulla statale o salire per fino alla torre Pisana. I due percorsi si ricongiungono dopo la torre Pisana sulla statale. Da qui si prende la via pedonale per Madonna della Guardia ma si resta a sinistra in modo da girare attorno sul versante di Villanova. Si segue sempre il sentiero AVBS (due pallini rossi). Arrivati sulla sella del Monte Bignone si può salire in vetta o seguire il sentiero che scende verso Albenga (++). I due si uniscono sopra Albenga dove si può prendere il bellissimo sentiero dell’Onda( segnavia Onda Rossa) che torna verso Alassio. Dopo aver scollinato sul versante Alassino si può scendere verso Solva o Santa Croce, per poi arrivare sulla spiaggia e fare gli ultimi kilometri di defaticamento in riva al mare.

Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.