Giovedì 26 Luglio : Giocando il Cielo a Dadi( Colle Melosa- Pietravecchia- Toraggio)

FERRAGOSTO OCCITANO ( Dal 12 al 15 Agosto in Val Grana)
luglio 16, 2018
Sabato 4 Agosto: Lascia o Raddoppia( Le Meschie – Monte Bisalta)
luglio 26, 2018

GIOVEDì 26 LUGLIO: GIOCANDO IL CIELO A DADI

Colla Melosa – Monte Pietravecchia – Monte Toraggio – Sentiero degli Alpini

L’emozionante percorso ad anello del monte Pietravecchia (m 2038) parte dal rifugio Allavena, in corrispondenza del Colle della Melosa. Si sale lungo la strada sterrata ex militare fino al tornante della Fontana Itala, dove si abbandona la strada prendendo un sentiero sulla sinistra che entra nel bosco di larici alternati a prati di rododendri. Si sale fino alla sorgente S.Martino (1500 m) con una buona probabilità di incontrare i camosci. Si percorre quindi il versante sud del Toraggio godendosi panorami mozzafiato sulla Val Nervia. Una buona parte del sentiero venne costruita dagli alpini a scopi militari, tra il 1936 e il 1938, per evitare l’artiglieria francese appostata sul versante occidentale della Val Roja. Con una serie di tornanti si raggiunge la Gola dell’Incisa (1685 m), stretto intaglio sulla cresta di confine tra il Toraggio ed il Monte Pietravecchia. Da qui si lascia la parte del sentiero ormai franata per risalire tra lo sfasciume detritico il Passo dell’Incisa, da qui ci si tiene sulla sinistra per approdare al Passo di Fonte Dragurina (1810 m) e proseguire verso i prati del Monte Toraggio.
Se le condizioni meteorologiche lo permette si approda alla vetta dal versante est con alcuni passaggi mani e piedi toccando il “Dado degli dei” per scendere sul ripristinato versante opposto del “Passaggio Nord Ovest”. Ritornati al Passo dell’Incisa ci si tiene sul versante nord lungo l’Alta Via dei Monti Liguri immettendosi in un bel lariceto si giunge al Passo della Valletta (1918 m) con possibilità di salire al Monte Pietravecchia.
Si scende sul versante opposto in prossimità del Vallone dei Camosci (m 1650) ritornando a Colle Melosa sulla vecchia strada militare.

Note: Rtrovo ore 7,15 presso il Bar Gelateria di Pigna oppure ore 8,00 a Colla Melosa.
Difficoltà: EE
Dislivello: 950 m
Durata: 7h c.a
NB: Il “Sentiero degli Alpini” è impegnativo ed esposto. Per questo motivo è consigliato esclusivamente ad escursionisti preparati, in buone condizioni d’allenamento e che non soffrono di vertigini.
Equipaggiamento: Scarponcini con buona suola, t shirt di ricambio, pantaloni lunghi, 2 litri d’acqua, ki way o mantella. Pranzo al Sacco. Quota di Partecipazione: 10 euro.
Info e Contatti: Jack in the Green ( Guida ambientale escursionistica: tel 3341217884)

Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.