Giovedì 27 Febbraio: All’Ombra dei Cipressi( San Lorenzo al Mare-Costarainera-Lingueglietta-Cipressa)

Sabato 22 Febbraio: Giallo Estremo( Il Massiccio del Tanneron)
febbraio 16, 2020
Giovedì 5 Marzo: Castellar- Rocca d’ Ormea
febbraio 28, 2020

Escursione tematica nella Valle di San Lorenzo all’insegna del teatro, dell’arte e della storia.

Un appuntamento del tutto originale per gli appassionati di trekking che per l’occasione potranno conoscere alcuni suggestivi villaggi dell’entroterra imperiese come Lingueglietta, Cipressa e Costa Rainera lasciandosi guidare dall’estro armonico di Marta LaVeneziana e i suoi Racconti a Colori .

Durante la giornata si potrà partecipare ad una sorta di anteprima dello spettacolo “le Porte del Mondo” già rappresentato con successo nel 2019 in varie location della Liguria.

Descrizione del Percorso:

Si parte da S. Lorenzo, località in forte espansione grazie al potenziamento del porticciolo turistico e all’apertura di una pista ciclabile.

All’altezza di Via Molino si risale la collina che sovrasta gli affluenti del Rio San Lorenzo e passato sotto il viadotto si prende la stradina asfaltata  che procede in piano sulla sinistra( Regione Crose)

Si lascia poi l’asfaltata per agganciare la mulattiera che costeggia serre di anemoneti e uliveti e dalla quale valichiamo le mura di Lingueglietta.

Seguendo i carruggi del centro storico sbuchiamo  di fronte alla magnifica chiesa “fortezza” di San Pietro , autentico gioiello dell’architettura gotica dell’Estremo Ponente Ligure.

Appena al di sopra ecco spuntare a chiesa parrocchiale della Natività di Maria Vergine   e l’adiacente Oratorio della Santissima Annunziata.

Dopo esserci addentrati tra le case di Lingueglietta si perviene a un quartiere di villette da dove seguendo la strada dell’antica torre si arriva alla Fortificazione della Torre Gallinaro.

Dopo avere sostato nella sua confortevole zona verde si raggiunge Cipressa e Costa Rainera passando per l’incantevole Chiesa Romanica di Sant’Antonio Abate.

A Costa Rainera visiteremo il suo centro storico dove spicca la parrocchiale di San Giovanni e l’Oratorio di San Carlo Borromeo.

Nell’ adiacente piazza possiamo ammirare  due sculture in bronzo di Carin Grudda: “La Ballerina” e l’”Elfo di Fragole”.

Scendendo tra le viuzze arriviamo sulla strada rotabile e all’altezza di una pensilina  intersechiamo il sentiero ( Balise 225-224) che percorriamo in discesa su una successiva mulattiera che raggiunge Piani Paorelli e il nuovo Parco Benessere che andremo a visitare.

Scesi sull’Aurelia sfioriamo il monumentale edificio dell’ex ospedale “Giuseppe Barellai”( ex centro elioterapico) e prendiamo sulla destra gli scalini che ci conducono alla pista ciclabile che percorriamo per una ventina di minuti fino a San Lorenzo.

Notizie Logistiche:

Ritrovo ore 9,00 dal Municipio di San Lorenzo al Mare.

Durata Escursione: 5h con soste. Dislivello: 430 mt. Quota di adesione: 15 euro. Pranzo al Sacco.

Prenotazioni entro il Mercoledì 26 Febbraio alle ore 12 a Jack in the Green(3341217884/3291512290) o  Marta LaVeneziana (3664037106)

 

Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.