Giovedì 28 Febbraio: La Pietra delle Croci( Montalto- Molino di Arianna-Carpasio)

Lunedì 3 Giugno- Sabato 8 Giugno( La Via degli Abati: Pavia-Bardi)
febbraio 18, 2019
Sabato 9 Marzo” Cammina Sognante e Vivi Piccante” ( Ospedaletti-Padre Poggi-Coldirodi)
febbraio 22, 2019

Passeggiata di interesse storico naturalistico nel nuovo comune integrato di Montalto-Carpasio.

Scopriremo suggestivi boschi di castagne, ceppaie, carbonaie, fornaci a calce e singolari pietre con incisioni cruciformi.

Partiamo da Montalto Ligure, nei pressi del Monumento ai Caduti e imbocchiamo la strada verso sud est diretta al Santuario dell’Acquasanta.

Un erta mulattiera ci conduce ai piedi del santuario, poi da questi si prende una strada asfaltata che si interrompe per diventare mulattiera ed inerpicarsi fino ai vari casolari usati dai pastori ed oggi quasi tutti dismessi.

Si prosegue nel bosco di castagni e carpini in direzione di Arzene, poi dopo 1 km si  devia sulla sinistra x imboccare sentiero  piuttosto appeso che scende su fondo in parte sconnesso  verso il Rio Carpasina.

Si passa dai lecci ai pini per poi sgusciare su rocce argillitiche rosso violacee e tenendosi in falsopiano si sopraggiunge alla Pietra delle Croci( masso tabulare con innumerevoli incisioni).

Si passa alcune cascate d’acqua e si guada il Rio Carabina incontrando alla nostra destra il Mulino di Arianna.

Usciti dall’area si percorre la statale x 2km in direzione nord e all’imbocco di una curva a gomito in località U Pezzu si prende la mulattiera che ci conduce a Carpasio dove ci fermeremo x il Pranzo al Sacco.

Salendo in cima al paese, raggiungendo il santuario di Ciazzime, si prende per un tratto la mulattiera per Glori per poi guadagnare in località Case dei Carbonai il sentiero che scende dal Monte Colletto verso Montalto.
Il percorso si snoda tra i castagni prima e tra gli uliveti successivamente fino a raggiungere il paese adagiato in collina di cui si consiglia la visita prima del rientro.
Notizie Logistitiche: Ritrovo ore 8,00 Taggia (Vecchio Mercatoil santuario di Ciazzime) oppure ore 8,30 a Montalto (Piazzale Risorgimento).
Durata Trekking: 6 h 30 + soste.Dislivello: 880 mt.
Pranzo al Sacco.
Equipaggiamento: Scarponcini con buona suola, t shirt di ricambio, pullover, ki way o mantellina, borraccia o 1 litro d’acqua.

Quota di Partecipazione: 10 euro. Info Contatti: Jack in The green ( 3341217884/3291512290)

Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.