Giovedì 7 Settembre: Green Lake and Dragons( Gias del

Ven 1/ Sab 2 Settembre( Peace of Mind. Carnino- Cima Ferà/ Upega-Cima Pian Cavallo)
agosto 26, 2017
Lun 4 Dicembre/ Mar 12 Dicembre: Tenerezze Vive( Tenerife Tour)
agosto 31, 2017

La partenza è al Gias del Basto (1732) raggiungibile in auto dal fondovalle Roia percorrendo la strada San Dalmazzo di Tenda–Casterino (13.5 km) e la rotabile asfaltata ex-militare Casterino-Gias del Basto (2.5 km).
Si segue la carrareccia ex-militare che rimonta, sul versante destro idrografico, il Vallone di Valmasca. A quota 1900 mt (palina indicatrice) si imbocca sulla sinistra una buona mulattiera diretta al Rifugio di Valmasca (2221). Poco prima del rifugio si svolta a sinistra (paline indicatrici), si sale al Lago Verde (2221) e lo si costeggia in direzione sud. In successione si raggiungono i soprastanti laghi Nero (2273) e del Basto (2331). In fondo al Lago del Basto si lascia il sentiero diretto alla Bassa di Valmasca e si segue una traccia che sale a sinistra e che con ripide svolte guadagna la Bassa di Fontanalba (2568).
Dopodichè la traccia è scarsamente segnalata e quasi scompare: in questo punto occorre procedere in piano tenendosi sulla destra in direzione della parete del Monte Bego finchè non si ritrova il sentiero ben marcato che scende lungo un dosso erboso. Adesso la mulattiera è di nuovo ottimamente tracciata e scende nel Vallone di Fontanalba fino ad incontrare una rotabile sterrata ex-militare. Si segue in discesa la carrareccia transitando nei pressi del Rifugio di Fontanalba (1941) e, al sottostante bivio, si prende la diramazione stradale di sinistra che riporta al Gias del Basto.

Notizie Logistiche: Durata: 7h c.a + soste. Dislivello: 920 mt. Difficoltà: E. Equipaggiamento: Scarponcini con buona suola, t shirt di ricambio, mantellina anti pioggia…pantaloni lunghi. Pranzo al Sacco. 1 borraccia d’acqua. Quota di Partecipazione: 10 euro

Ritrovo ore 7,00 al Bar Gasoline di Olivetta San Michele. oppure ore 8,00 a Casterino di fronte a Chamois d’Or.

Info e Contatti: Jack in The Green( guida ambientale-escursionistica: tel: 3341217884) e mail: rosenkratz@libero.it website: www.crestediconfine.com

Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.