Sabato 4 Gennaio: Di Ramo in Remo: Sanremo- San Bartolomeo-San Pietro-Sanremo

Calendario Escursioni Jack in The Green 2020.
dicembre 23, 2019
Giovedì 9 Gennaio: Giro dei Ponti Romani( Verzi- Colle Magnone)
dicembre 27, 2019

Giro dei Campanili di Sanremo attraverso un itinerario  irregolare ad anello tra antiche mulattiere in parte cementate, strade asfaltate e sentieri campestri; notevoli scorci panoramici sul litorale costiero e sui diversi valloni della Città dei Fiori.

Descrizione: Si parte dal Forte di Santa Tecla di Sanremo e sgusciando tra i vicoli si arriva in Piazza San Bernardo da dove si percorre la mulattiera betonata diretta alla Chiesa di San Bartolomeo.

Ci si congiunge con la strada proveniente da Corso Inglesi e dopo circa 500 mt si prende una non evidente mulattiera ciottolata che discende verso il Borgo Opaco, la si segue in direzione sud per qualche centinaia di metri prima di tagliare per un sentiero che ci permette di superare un ponticello sul rio.

All’altezza di una pensilina del bus si prende sulla sinistra una strada che ci fa attraversare il circolo del Golf di Sanremo per poi raggiungere in lieve salita tra strada e scorciatoie alla Chiesa di San Giacomo.

Si abbandona la strada diretta a San Romolo per abbassarsi verso fondovalle attraverso una strada di calviniana memoria che  che conduce alla Chiesa di San Giovanni.

Il celebre scrittore Italo Calvino  infatti nella “Strada di San Giovanni”descrive la sua  infanzia in questa zona parlando di una strada che poteva condurre sia al mare o in campagna.

Ora per raggiungere San Giovanni bisogna accedere lungo sentieri dissestati dalle frane e passare sotto il viadotto dell’ Autostrada, ma una volta raggiunta  la Chiesa si può ancora godere della piacevole quiete agreste di un tempo.

Successivamente si sale per un erto sentiero tra il timo e il rosmarino e che si innesta con un altro più battuto che sale tra gli uliveti e la macchia, ci teniamo su quello più basso che passa ad un casolare si aggancia all’asfalto e poi curvando a sinistra in salita si rinnesta nel bosco disegnando un traverso con vista panoramica sulla Liguria Verticale e il Mare.

Si perviene alla Croce della Para(361 mt) e poi da lì attraverso una strada e un sentiero che contorna alcune villette si arriva alla Chiesa di San Pietro.

Si scende ad una mulattiera che si addentra in un palmeto e dopo 700 mt circa si tiene la destra per prendere Strada Montà di Lanza in discesa e poi Strada di Baragallo con alcuni passaggi su fondo dissestato.

Si perviene ai Giardini di Maria Elena e all’Oratorio di San Costanzo, si penetra dentro il Centro Storico “Pigna” di Sanremo e arrivati a Piazza Nota si discende nel centro cittadino per fare ritorno al Forte di Santa Tecla dove per chi volesse è possibile alla performace artistico-musicale di “Arbos da Vida”.

Notizie Logistiche: ritrovo ore 9,00 dal Forte di Santa Tecla. Durata Escursione: 5h30 + soste. Dislivello: 580 mt. Km:15. Pranzo al Sacco.

Quota di partecipazione: 10 euro

  • si consiglia l’uso di scarponcini da montagna in virtù dell’alternanza tra pezzi su asfalto ad altri su mulattiere terrose.
  • Info e Contatti: Jack in The Green( guida ambientale-escursionistica: tel 3341217884/3291512290)
  • website:www.crestediconfine.com
  • Prenotazioni entro e non oltre le ore 17,00 di venerd’ 3 Gennaio 2020.
Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.