Giovedì 16 Febbraio: Hommage a Violette Nozieres: Tour sur le Loup- Circuit de Pierre Martin

A poca distanza da Nizza e dalla Costa Azzurra ci sta un luogo  impregnato di storia e profumi provenzali  in grado di ammaliare la

curiosità dei visitatori. Il posto in questione è Tourrette  Sur Le Loup. un borgo  in pietra di 4.000 abitanti  che ha costruito la  sua fama e la sua economia grazie  alla raccolta delle violette,  ed in particolare della sua varietà Victoria. La nostra escursione si concentra in mattinata sulle alture di Tourrette tra boschi di lecci e superbi verso il Golfo de la Napoule e Cap Ferrat mentre nel pomeriggio potremmo visitare lo splendido centro storico del villaggio osservando i suoi monumenti e le numerose botteghe di artigianato oltre ad andare in cerca del suo prodotto tipico: ” la violetta”.

Descrizione:

Dal Parcheggio delle scuole di Tourette sur le Loup si passa nei pressi del Ponte Romano verso la chiesa di San Giorgio ed il centro della cittadina per poi risalire sul lato monte e prendere il cammino circolare di Pierre Martin.  Lasciato l’asfalto si procede su un sentiero lastricato che si addentra in una fitta lecceta che sale fino a raggiungere la pista sterrata che va verso la Route du Caire. Arrivati ad un bivio si scende sulla destra e si incontrano dei bei poggi panoramici in cui lo sguardo si perde sul Vallone del Loup da una parte e su Vence e i Baou de Blancs e de Noir dall’altro. Il sentiero tocca una radura con ginepri e cisti in prevalenza e poi riappare l’asfalto e ci si riconginge con il percorso dell’andata. A concludere una merita visita del borgo.

Notizie Logistiche: 

Ritrovo ore 8,00 dal parcheggio dell’Autoporto di Ventimiglia e trasferimento a Tourrette sur le Loup.( 70 km c.a) . Uscita autostradale Cagnes sur Mer( n.48). Ritrovo ore 9,15 dal parcheggio delle Scuole di Tourrette sur Le Loup. Dislivello: 450 mt. Durata Escursione: 3h30 + soste. Rientro previsto intorno alle ore 16. Quota di Partecipazione: 10 euro.

Equipaggiamento:  Scarponcini con buona suola, giacca a vento,  coprigola, abbigliamento di ricambio. 1 buona scorta d’acqua. Pranzo al Sacco.

Info e Contatti: Jack in The Green( guida ambientale- escursionistica: tel 3291512290)

 

 

 

Jack in the Green

Jack in the Green

Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.

Jack in the Green

Jack in the Green

Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.

Articoli Correlati