Domenica 5 Marzo: Alpi Azzurre: Nelle Terre dei Doria( Isolabona- Apricale- Perinaldo-Dolceacqua)

Con il terzo appuntamento delle uscite legate alla Guida “Alpi Azzurre”, i due autori del libro Corrado Ramella e Diego Rossi alias Jack in The Green ci porteranno alla scoperta delle terre dei Doria che si distendono nell’entroterra della Val Nervia.

Il candido viaggio parte dal paese di Isolabona, adagiato sulle sponde del Nervia a ridosso del torrente Merdanzo ci colpisce per il suo Castello e per la fontana Braki.

Una mulattiera che costeggia la strada ci porterà alla Chiesa di Santa Maria in Albis ed al grazioso borgo di Apricale con la sua mirabile piazza e con il dedalo di carruggi che ospitano d’estate lo spettacolo del Teatro della Tosse.

Ridiscesi dal paese si lambiscono le rive del Merdanzo e passato il Ponte Napoleonico si risale il vallone fino a raggiungere il Borgo di Perinaldo.

Del paese che ha dato i natali all’astronomo Giandomenico Cassini visiteremo alcuni scorci suggestivi ed alcuni posti tappa di notevole fattura.

Lasciato il paese delle stelle seguiremo la strada fino al Santuario della Madonna dell’Addolorata per poi imboccare un importante mulattiera che ci farà sbucare davanti all’imponente  Castello dei dORIA DI dOLCEACQUA.

La Nostra giornata terminerà proprio a Dolceacqua dove alle 16,30 nei pressi del Visionarium 4d di Ennio Andrighetto( costo proiezione: 3,50) potremo assistere alla proiezione del documentario “Selvaggio Blu” che racconta  gli emozionanti percorsi di trekking che si possono svolgere in alcune parti della Sardegna.

Notizie Logistiche: ritrovo ore 8,30 davanti alla farmacia di Dolceacqua e trasferimento a Isolabona Partenza x le ore 9,00 dal Bar Piombo . Durata Escursione: 5h + soste. Km: 12,5 Dislivello: 550 mt a salire, 630 mt a scendere.  Quota di Partecipazione: 10 euro. Pranzo al Sacco

Info e Contatti: Jack in The Green( guida ambientale- escursionistica: tel 3291512290/ Corrado Ramella: 3899954834)

 

Jack in the Green

Jack in the Green

Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.

Jack in the Green

Jack in the Green

Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.

Articoli Correlati