Domenica 7 Gennaio: Gli Albori della Civiltà: Mentone- Castellar-Monti- Annonciade

Inverno di Letteratura e Romanticismo tra le cime e le spiagge della Costa Azzurro, salutando le feste e gli ultimi mercatini natalizi, passeggiando tra i pepi e i  carrubi e sfilando tra le tombe di letterati e militari le cui spoglie giaciono tra il dolce clima di Mentone.

Descrizione:

Dalla Stazione Fs di Menton Garavan  inizia il nostro viaggio a ritroso nel tempo passando dinanzi ai ” Giardini Fontana Rosa” ideati nel 900′ dal romanziere  spagnolo  Vicente Ibanez. quindi continuando lungo Boulevard Garavan scorgiamo antichi monumenti di rilievo tra cui la Maison d’Enfant di Alphand e il Cimitero del Vecchio Castello.  Dopo una meritata visita iniziamo a salire verso la Colla passando per il cimitero militare  di Trabuquet dedicato a migliaia di  militi deceduti di polmonite e tubercolosi durante la Prima Guerra Mondiale . Si arrivia a Castellar( 342 mt) passando per un sottopasso e per un ripido sentiero che si allunga in una folta pineta. Si percorrono i vicoli del paese giungendo al Palazzo Lascaris dove è custodito uno spazio mussale dedicato all'”Uomo di Castellar”.  Sotto le Falesie della Rocca di Ormea a qualche chilometro dal paese è stato rinvenuta  anni fa una tomba contenente  uno scheletro di un uomo chiamato appunto “Uomo di Mentone”  risalente al periodo neolitico. Terminata la visita del paese ci addentriamo in un fitto bosco di carpini e pini che ci proietta in discesa verso il paese di Monti( 181 mt) di cui è degna di nota la sola chiesa parrocchiale. Qui diparte il passaggio meno interessante del nostro itinerario iche va dal quartiere industriale del Carei fino all’imbocco per la strada verso l’Annonciade che si prende vicino all’imbocco dell’Autostrada. Il percorso inizialmente in salita si sviluppa su strada e poi su antica mulattiera fino a pervenire  al Monastero che si trova collocato laddove giaceva l’insediamento più antico di Mentone.  Piloni della Via Crucis ci porteranno al centro città seguendo a ritroso i 464 scalini del Cammino del Rosario. Si sbuca nei pressi della Stazione Centrale di Mentone ma per rientrare al punto di partenza ci vogliono ancora un paio di chilometri da percorre su fondo urbano tra boutique ed animazioni varie.

Notizie Logistiche:

Ritrovo ore 9,00 nei pressi della Stazione di Menton Garavan I fermata( possibilità di venire con treno da Ventimiglia con partenza alle ore 8,47).

Durata Escursione: 6h + soste. Dislivello: 630 mt Km: 15,5  Pranzo al Sacco. Quota di Partecipazione: 10 euro.

Equipaggiamento: Scarponcini con buona suola, pantaloni lunghi, giacca a vento, scalda collo, bastoncini da trekking. pila o torcia.

Info e Contatti: Jack in The Green( guida ambientale- escursionistica): tel 3291512290.

  • Prenotazioni entro e non oltre Venerdì 5 Gennaio ore 19.

 

 

 

 

 

 

 

Jack in the Green

Jack in the Green

Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.

Jack in the Green

Jack in the Green

Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.

Articoli Correlati