Domenica 20 Marzo: Alpi Azzurre 2th Experience: Seborga- Monte Caggio

Giovedì 10 Marzo: Colline Fortificate: L’Anello di Arnasco
Marzo 4, 2022
Giovedi 17 Marzo: Molini di Prela’- Prela’ Castello- Pantasina – Villatalla-Canneto-Molini di Prela’
Marzo 11, 2022

Secondo appuntamento con le escursioni tratte dalla Guida Alpi Azzrre, condotte dagli autori Corrado Ramella e Diego Rossi( Jack in The Green).

Questa volta partiremo dalle terre dell’Antico Principato di Seborga per raggiungere la dorsale del Monte Caggio, un luogo intriso di sacralità,  posto in superba posizione panoramica sulle Alpi Liguri e la Costa Azzurra.

 

Descrizione:

Si parte dal piazzale delle feste di Seborga, e lasciata alle spalle la chiesetta di San Bernardo si raggiunge il piccolo cimitero per girare poi a sinistra verso una strada carrareccia dove si ha una doppia possibilità. verso destra si apre uno sterrato che in un paio di chilometri sale al passo del Bandito, mentre a sinistra, dopo qualche decina di metri in piano su asfalto, si stacca un sentiero segnalato, che sale con alcuni tornanti tra arbusti e radi alberi. A tratti acciottolato e scalinato, questo sentiero risale un ripido costone (cresta Legnaia) per poi spostarsi sul versante sud del crinale,  aggira la cima Ferrissoni, e con percorso  pianeggiante  si raccorda sul percorso precedente presso il Passo del Bandito.

Da qui si continua seguendo la cresta, raggiungendo Monte Carparo da cui si staglia un bellissimo panorama sul mare da Sanremo alla Costa Azzurra.

Nei pressi, oltre a un punto dove si effettua il lancio con parapendio, si trova un curioso masso con alcune incisioni che segnavano i luoghi di confine del territorio di Seborga. Oltrepassato il monte Carparo, tralasciando alcune deviazioni si continua nella pineta lungo la cresta. Si passa sotto a un elettrodotto, poi ci si sposta sul versante orientale del contrafforte per aggirare da est la cima del monte Caggio. Il percorso continua perlopiù all’interno di boschi misti di pino, leccio e castagno. Raggiunta una zona di enormi massi franati semi- nascosti dal bosco, dopo una ripida discesa si risale sul crinale e si giunge a un trivio. Per raggiungere la cima del Caggio si svolta a sinistra e si punta a sud, dopo alcuni  tornanti  si giunge a un ripiano alberato dove è installato un ripetitore. Affacciata a sud una Madonnina veglia sulle valli verso Bordighera. Risalendo ancora qualche metro si raggiunge la croce di vetta del monte Caggio. Dopo una merita pausa picnic, rientrati al trivio si prende il sentiero di discesa sulla sinistra che con tratti balcone ci condurrà  alla chiesa di San Bartolomeo. Continuando attraverso sentiero e pista si arriva a Negi Peverei dove prima di fare rientro a Seborga su strada asfaltata potremo deliziare il nostro palato prendendo parte ad un buffet con prodotti del territorio presso l’ Agriturismo “Osteria du Barba Pe” ( tel: 339 452 2967) .

Notizie Logistiche:

Ritrovo ore 9,00 dal Piazzale delle Feste di Seborga.

Durata Escursione: 6h con soste. Dislivello: 750 mt Km: 15.

Quota di Partecipazione al Trekking: 10 euro. Pranzo al Sacco.

Merenda all’Osteria di Negi: 12 euro + bevande.

Equipaggiamento: Scarponcini con buona suola t shirt di ricambio, ki way o mantella, 1 litro e mezzo d’acqua.

Prenotazioni entro e non oltre Venerdì 18 Marzo alle ore 12

presso i seguenti Numeri: Jack( 3291512290)  Corrado( 3899954834).

*Si prega di comunicare nella prenotazione se si desidera partecipare o no alla merenda e nel caso se  si è vegetariani, o vegani e  se si soffre di intolleranze particolari a qualche alimento.

  • Possibilità di acquistare sul posto la Guida Alpi Azzurre.

 

Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.
0
0
0
0
0
0
0