Giovedì 27 Gennaio: L’ Isola Misteriosa: Alassio- Solva- Via Iulia- Santa Croce.

Giovedì 20 Gennaio: Essere Quercia: Pietrabruna- Chiesa di San Salvatore- Boscomare- Pietrabruna
Gennaio 15, 2022
Giovedì 3 Febbraio: Cavalieri, Pellegrini ed Esploratori.( Marina di Andora- Colla Micheri- Chiesa di San Giovanni-Passo Chiappa
Gennaio 26, 2022

Un cammino nella storia tra resti di necropoli e vestigia  romane, un emozionante altalena di sguardi tra le montagne ed il mare  con al centro della vertigine blu l’affascinante presenza della Gallinara, l’isola dei Monaci Benedettini  che da secoli contorna i panorami di questo angolo di Liguria.

Descrizione:

Il percorso ha inizio nei pressi della Stazione Fs di Alassio, seguiamo per qualche centinaia di metri l’Aurelia in direzione di Albenga per poi girare a sinistra verso la frazione di Solva e tra gradini e tratti di asfalto arriviamo alla Cappella di Santa Croce, incantevole edificio immerso in fantastico angolo paesaggistico.

Poco prima della cappella percorriamo il “Sentiero dell’Onda” un itinerario balcone nella macchia mediterranea che si snoda su iniziale erta salita per poi farsi più dolce passando dalla pineta ai boschi di leccio.

Raggiunta una pista sterrata si prosegue in discesa lungo il costone albenganese per poi all’altezza del Pilone prendere l’antico selciato romano che ci permette di lambire edifici e sepolture romane sorte lungo l’Antica Via Julia Augusta.

Passati per la Chiesa di Sant’Anna ai Monti si ripassa da Santa Croce e si riscende ad Alassio per gustarsi il sapore di salsedine della mondana città del “muretto”.

Notizie Logistiche

Durata Escursione: 4h30 + soste. Dislivello: 550 mt Difficoltà: E Km:12,5

Ritrovo ore 9,00 dalla Stazione Fs di Alassio raggiungibile con treno o in auto( treno da Ventimiglia al mattino ore 7,56. Bordighera 8,04, Sanremo 8, 11 Taggia 8,16. ritorno: Alassio ore 15.51 oppure 16.49.

Quota di partecipazione: 10 euro. Pranzo al Sacco. 1 litro e mezzo d’acqua. Scarpe da trekking , magliette traspiranti, pantaloni lunghi, giacca a vento.

Info e Contatti: Jack in The Green( guida ambientale- escursionistica: tel 3291512290/3341217884 e mail: rosenkratz@libero.it)

Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.