Sabato 13 Novembre: Il Cammino dei Carbonai: Badalucco- San Bernardo- Ciabaudo

Giovedì 21 Ottobre: Giro delle Antiche Chiese di Buggio
Ottobre 16, 2021
Giovedì 18 Novembre: Mandragora e Zucchine( Molini di Triora- Corte-Andana-Molini)
Novembre 9, 2021

Per tutti gli amanti dei contrasti cromatici, per i visionari, gli esploratori e gli intrepidi camminatori ecco a voi un cammino che concilia il piacere degli occhi con quello del gusto. La natura ci regala piacevoli emozioni per un percorso di scoperta e di riscoperta che da va dalla dolcezza degli ulivi alla selvatichezza dei lecci. Si parte dal grande parcheggio di Badalucco per inerpicarci lungo gli arditi vicoli del centro storico, con i suoi carruggi e con splendidi esemplari di architettura murale come l’Oratorio di San Niccolò.
Si segue l’ampia mulattiera che tra stralci di sentiero e altri di carrareccia sale verso la chiesetta di Madonna della Neve, all’imbocco della strada asfaltata si lascia la pista che sale per prendere quella che scende verso la Chiesa di San Bernardino, posta a crocevia tra la Valle Oxentina ed Argentina.
La roccia si fa scistosa ed argillosa e ci introduce al versante western del nostro cammino dove il sentiero attraversa lecci e castagni.
In un angolo suggestivo del percorso un vecchio casolare ora rudere ospitava essicatoi e fornace x la calce. Era il periodo dei carbonai e del commercio delle pigne secche per fare il fuoco… Sali che ti sali si arriva al borgo montano di Ciabaudo, paese in cui ha vissuto da bambino il noto sociologo Franco Ferrarotti.
Qui si è avvolti dalle casette montane con le ciappe in ardesia e dalla graziosa chiesetta di SS Vergine del Rosario. Appena al di fuori nelle fasce terrazzate si coltivano ancora le castagne e si recuperano essicatoi.
Dopo una merita sosta allietata dal picnic preparato da alcune persone locali riprenderemo il cammino del ritorno che segue alcune varianti su pista e sentiero dalla Chiesa di San Bernardo.
Notizie Logistiche: Ritrovo ore 9,00 dal Grande Parcheggio all’ingresso di Badalucco. Durata Escursione: 5h 30 Dislivello: 600 mt. Km: 14
Equipaggiamento: Scarponcini con buona suola, ki way o mantella, pantaloni lunghi, t shirt di ricambio, una buoan scorta d’acqua. Quota Escursione: 10 euro. Contributo Merenda: 5 euro. Info e Contatti: Jack in The Green( guida ambientale- escursionistica) tel: 3291512290/3341217884

Mostra meno
Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.