Sabato 18 Dicembre: Cavalieri e Draghi( Apricale- Berzi- Bajardo)

Giovedì 2 Dicembre : La Ruota Esotica( Ospedaletti- Madonna della Ruota- Ospedaletti)
Novembre 19, 2021
Jack in The Green Trekking 2022: Almanacco di Escursioni, Eventi ed Intrattenimenti
Dicembre 22, 2021

Escursione di interesse storico-naturalistico e di grande impatto paesaggistico che coinvolge due borghi medievali attraversati dal Rio Merdanzo.

Si parte dal Bar dei Tarocchi di Apricale e dopo avere imboccato per qualche centinaia di metri la strada provinciale che va verso Perinaldo si prende il sentiero che costeggia Poggio de Ruve e la Chiesa di San Martino( vedi segnavia gialli), si riprende su strada bianca che dopo altre centinaia di metri ridiventa sentiero.

Si attraversa un ponte sul Rio Merdanzo e si segue il versante sinistra del torrente passando per un fitto sottobosco dove si intervallano  carpini e castagneti.

Si entra successivamente in un tratto più aperto con fasce terrazzate ed arbusteti della macchia mediterranea per sopraggiungere alla graziosa chiesetta dell’Assunta di Berzi.

Una mulattiera contrassegnata dalla presenza di piloni votivi ci conduce tra vari traversi fino al villaggio di Bajardo, il cui colle fu consacrato ai druidi.

Dopo una meritata visita ai ruderi della Chiesa di San Niccolò e al terrazzo sulle Alpi facciamo rientro per Apricale tenendoci sul crinale di destra del vallone del Merdanzo.

Tra passaggi nei boschi di quercia e tagli tra cisti e ginestre passiamo in rassegna località Collabassa e Semoigo per poi seguire la traccia in discesa della Stirassa che ci porta agli uliveti di Case Vernunte e con ulteriore sentiero raggiungere la pittoresca piazza di Apricale.

Vagabondando tra i carruggi e le viuzze del suo centro storico concudiamo il nostro percorso sommersi dalla poetiche suggestioni che questo villaggio di pietra ci sa regalare.

Notizie Logistiche: Ritrovo ore 8,30 dal Bar dei Tarocchi di Apricale. Durata Escursione: 5h30 + soste. Dislivello: 750 mt Difficoltà: E Pranzo al Sacco. Quota di Partecipazione: 10 euro.

Equipaggiamento: Scarponcini con buona suola, pantaloni lunghi, giacca a vento o ponce, 1 litro d’acqua. Mantella od ombrellino.

Prenotazioni entro e non oltre venerdì 17 Dicembre alle ore 18.

Info e Contatti: Jack in The Green( guida ambientale-escursionistica: tel 3291512290/3341217884)

Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.