Sabato 19 Dicembre: Taggia- Arbareo- Maberga.

Giovedì 3 Dicembre 2020: A caccia di Falsari: Noli- Santa Margherita- Varigotti
Dicembre 2, 2020
Martedì 22 Dicembre: Solstizio d’Inverno( Galleria Brunengo- passo Saline- Bajardo)
Dicembre 18, 2020

Peregrinar sul far dell’inverno  tra fitti boschi a ridosso del mare, per un cammino che va dall’ulivo alla macchia mediterranea passando per neviere e borgate abbandonate.

Si parte dal centro storico di Taggia e si segue il Vallone di Santa Lucia, da lì ad un certo punto si lascia la strada asfaltata per prendere un sentiero a tratti sconnessi che sale tra gli uliveti.

Riagganciata la strada asfaltata la si percorre per un paio di km ed arrivati in località Arbareo ci si trova dinnanzi all’ingresso( sbarrato da cancello) verso l’omonima Neviera raggiungibile per via di una traccia appena sopra la strada.

Dal crocicchio che si incontra centinaia di metri più avanti si prosegue in direzione nord per qualche minuto prima di sterzare a destra verso un  sentiero molto ripido in parte solcato dall’acqua che si distende tra lecci ed arbusti di vari.

Tagliando poi tra pinete e castagneti, si passa nelle vicinanze della località  Maberga o Marbergu, o Malberga, nome resistente pure nel territorio di Baiardo, di cui si intravedono ancora giusto un agglomerato di case.

Si raggiunge quindi la strada provinciale che si abbandona poco più tardi per seguire sulla destra l” Antica Strada di Badalucco” che all’altezza della Chiesa della Madonna del Canneto ci consente di fare ingresso al centro storico di Taggia.

Notizie Logistiche: Ritrovo ore 9,00 dall’ex mercato Coperto di Taggia( Bar Smile). Dislivello: 580 mt. Difficoltà: E Durata: 5h + soste. Pranzo al sacco. Quota di Partecipazione: 10 euro.

Equipaggiamento: Scarponcini con buona suola, t shirt di ricambio, ki way, o mantella, pantaloni lunghi.

Info e Contatti: Jack in The Green( guida ambientale- escursionistica: tel 3341217884/3291512290)

Jack in the Green
Jack in the Green
Mi chiamo Diego Rossi ma sono conosciuto dalla maggior parte delle persone con lo pseudonimo di Jack in The Green, figura mitologica della tradizione britannica. Dall'Uomo Verde raffigurato nei portali delle Chiese, allo spazzacamino britannico che girovaga sopra i tetti dei cottage, al folletto dei boschi ricoperto di fronde verde, Jack in The Green cammina con te nel risveglio della natura e nella fertilità della terra.